Bar Rubik…non è sempre un cubo

2 maggio 2008 alle 19:59 | Pubblicato su Aperitivi, Bologna, Pollice a mezzo | 1 commento

Non preoccupatevi non siamo stati inghiottiti dalla terra o vittime delle violenze di qualche avventore stanco di dover aspettare in fila davanti al bagno il nostro “posizionamento tattico” del bigliettino da visita. Siamo solamente vittime dei venti di cambiamento e di incertezza che prima o poi toccano tutti. Ora è il nostro turno. Spinti da questo vento incerto siamo arrivati al Rubic caffè, desiderosi di alimentare il nostro bagaglio di aperitivisti e di alimentare anche le pagine di questo blog.

La serata era perfetta. L’ora legale ha prolungato il benefico influsso del sole e tutto il resto è merito nostro. Nostro di chi? questa volta eravamo Dallog, Bato e la musa Rosam. A noi si unisce anche una amica floreale di Rosam…che chiameremo Violam. Percorriamo i portici e arriviamo finalmente a destinazione: il Bar Rubik, in via Marsala 31/d. L’aria è intrisa di attesa e stanchezza. Per un film la prima, per il lavoro la seconda. Ma quella sera decidiamo di concentrarci sulla prima.

Continue Reading Bar Rubik…non è sempre un cubo…

Bar della Trattoria… il mio sorriso porti via

12 marzo 2008 alle 11:00 | Pubblicato su Aperitivi, Bologna, Pollice giù | 2 commenti
Tag: ,

Eccoci qua, ancora una volta pronti ad una nuova avventura aperitivosa. Meta prescelta l’enoteca all’inizio di via del Pratello segnalataci da rosam che è assente a causa di scorribande nelle birrerie bavaresi.

Così senza la presidentessa ad honorem ci ritroviamo in tre come i tre moschettieri, bato dallog e il capo. Cerchiamo di raccattare anche D’Artagnan da qualche parte, ma non si trova da nessuna parte… addirittura c’è chi dice che è solo un personaggio d’invenzione… eheh… mica ci cadiamo noi!

Comunuque, ci dirigiamo fiduciosi verso il luogo segnalatoci anche se il morale non sembra dei migliori e questo temiamo sempre influenzi il giudizio finale. Arriviamo davanti al locale ed entriamo senza indugio.

Continue Reading Bar della Trattoria… il mio sorriso porti via…

Moody, l’aperitivo che non t’aspetti

27 febbraio 2008 alle 19:17 | Pubblicato su Aperitivi, contributi esterni, Genova, Pollice a mezzo | 1 commento
Tag: ,

contributo di Il Farfallone

Cari amici, per una volta mi svesto dai panni (non solo nella mia intensa intimità) di commentatore e vesto, indegnamente, quelli di narratore come di solito fanno i miei colleghi dallog e bato. Immagino, dall’introduzione sobria di poc’anzi, abbiate fatto fatica a riconoscermi: ebbene sì sono proprio io, il Farfallone.

Vi chiederete perché rubare il mestiere dei miei prodi colleghi ma l’occasione del mio compleanno era ghiotta. Come ormai sapete ho delle chiare origini genovesi testimoniate dal fatto che da sempre sono il primo a pagare e ad offrire l’aperitivo ai colleghi e, in occasione dell’anniversario della mia nascita, sono tornato nella mia terra natia per festeggiarlo con i miei amici (ormai superstiti) liguri e la mia famiglia.

È così che appena arrivato a Genova vado a prendere l’aperitivo accompagnato da una mamma che non vedeva il proprio farfallone da un mese, si va al Moody in piena City genovese zona Piccapietra, (un tempo chiamata Portoria, un antico enclave di caruggi poi demolito e ispiratore di famose canzoni dialettali che narravano lo scempio di quella demolizione, tra cui si ricorda la struggente

“Piccun dagghe cianin!”
Piccone picchia piano!
ndt

Continue Reading Moody, l’aperitivo che non t’aspetti…

Boavista…sei in pista

24 febbraio 2008 alle 19:29 | Pubblicato su Aperitivi, Bologna, Pollice a mezzo | 4 commenti
Tag: ,

Non sempre si riesce ad essere obiettivi nella vita. Le pressioni emozionali o le contingenze di vita filtrano sempre i tuoi giudizi. E anche noi non ne siamo immuni. Veniamo da un periodo di estenuanti angosce lavoratative che si protraggono da ormai troppo tempo. A tutto questo si unisce una crescente diffidenza verso le persone che da sempre hanno rappresentato un punto di riferimento. Il contesto non certo idilliaco tinge di nero anche lo stato umorale. Decidiamo comunque di partire per dimenticare, e ci buttiamo su un aperitivo. Essendo al centro delle nostre mire ormai da diverse perlustrazioni, decidiamo di sedare la curiosità e ci avviamo verso il Boavista, in via Cesare Battisti 9/b.

Continue Reading Boavista…sei in pista…

Arteria…musicheria

13 febbraio 2008 alle 23:03 | Pubblicato su Aperitivi, Bologna, Da rivedere | 3 commenti

Non ci troviamo di fronte ad una serata come le altre. Questa sera le campane suonano, le rondini ritornano, le ragazze ti fanno l’occhiolino…insomma ci troviamo di fronte ad un grande evento. L’aperitivo nella sua dimensione tradizionale del termine passa in secondo piano, ma solo per il tempo di un post. Il 5 febbraio scorso si è svolto all’Arteria, forse il più bel concerto Jazz a cui abbia mai partecipato…ok non facciamola tanto grande, in fondo è stato il primo.

Fedeli ad un impegno preso da ormai tanto tempo, volgiamo i nostri passi verso l’Arteria. Dopo peripezie per placare la fame incalzante e districandoci in un tortuoso reticolo di vicoli e vicoletti bolognesi…ma è proprio vero che a Bologna non si perde neanche un bambino?…approdiamo al luogo del concerto, in vicolo Broglio 1/e. Siamo dallog, bato, rosam e il capo. Scendiamo le scale e ci appare davanti un susseguirsi di stanze e persone. L’atmosfera è frizzante. Mattoni a vista e colori caldi ci indicano la strada verso il palco, vero epicentro del terremoto emozionale. Lì accaldato ma sempre ricco di freddure incontriamo il nostro compagno di bevute.

chi?

vi chiederete.

Continue Reading Arteria…musicheria…

Canasta cafè… noi preferiamo il pinnacolo

4 febbraio 2008 alle 19:21 | Pubblicato su Aperitivi, Bologna, Pollice giù | 1 commento

Stiamo per uscire quando siamo intercettati da un messaggio che non lascia dubbi…

“Volevo chiedervi un consiglio… devo fare un apertivo con degli amici…”

gente, ormai siamo famosi:)
E’ l’ape by night a chiedere lumi a noi due aperitivisti e noi lanciamo subito la controproposta… aperitivo insieme a noi in un luogo da definire. A dire il vero il luogo è già stato definito, ma visto che poi siamo andati in un altro locale evitiamo di nominarlo in modo che non si possano mettere in allarme e preparare distese di tartine tutti i giorni in attesa del nostro arrivo… sarebbe troppo facile😉

Continue Reading Canasta cafè… noi preferiamo il pinnacolo…

Ristoro delle fate…non più da rivedere!!

2 febbraio 2008 alle 20:08 | Pubblicato su Aperitivi, Bologna, Pollice giù | 11 commenti

Apriamo anche un’altra iniziativa. Spinti sempre da una volontà indomabile di offririvi un quadro informativo chiaro e esaustivo, abbiamo visitato un pub già vittima delle nostre recensioni: Ristoro delle Fate, in via Zamboni. Per chi non lo avesse ancora letto, lo invito ad affrettarsi. Siamo Rosam, Dallog ed il Farfallone, grande ritorno. Il locale ci presenta subito il meglio: luci soffuse, ambiente tranquillo ma con evidente stile. Il caminetto dà un senso di accoglienza…ma gli aspetti positivi si sbriciolano in poche parole. Il locale è effettivamente carino, come architettura, ma la gestione è piuttosto deficitaria, non nel senso che ci siano dei deficienti a servire ma che la filosofia che sta dietro alla organizzazione del locale è da biasimare.

Continue Reading Ristoro delle fate…non più da rivedere!!…

Bravo Caffè… bravo davvero!

24 gennaio 2008 alle 17:05 | Pubblicato su Aperitivi, Bologna, Pollice su | 6 commenti
Tag: ,

E’ una di quelle sere che inizia con un programma studiato nei minimi particolari poi, per cause di forza maggiore, va a farsi benedire e si trasforma in qualcosa di inatteso e gradito. L’appuntamento è per un cinema, in particolare ci si trova alle 18 davanti al Lumiere con l’intento di andare a vedere Parole sante di Ascanio Celestini. Presenti bato, dallog, rosam e l’attrice.

La delusione si fatica a contenere quando, dopo una fila discreta ed ormai giunti davanti alla biglietteria, ci viene pacificamente comunicato che i posti in sala sono finiti e che sono rimasti solo posti in piedi. Continue Reading Bravo Caffè… bravo davvero!…

Marmitta nuova, gomme allargate… elaboriamo l’ape!

19 gennaio 2008 alle 20:44 | Pubblicato su bla bla bla | 2 commenti
Tag:

Anno nuovo vita nuova? Beh, non proprio, l’apetour continua a far sognare milioni di persone con le sue peripezie, ma non si ferma qua, offre sul piatto altre due chicche per rendere ancora più piacevole e partecipativa la navigazione attraverso il tour!! Vediamole con ordine: Continue Reading Marmitta nuova, gomme allargate… elaboriamo l’ape!…

Des Arts…una piacevole sorpresa

19 gennaio 2008 alle 20:40 | Pubblicato su Aperitivi, Bologna, Pollice su | 6 commenti
Tag: ,

Ciao a tutti. Eccoci di ritorno con la prima recensione del 2008. Le vacanze hanno disteso le nostre menti ma non placato la nostra voglia di aperitivo. E’ un mercoledì sera e si decide all’ultimo di andare a bere qualcosa, così anche per raccontarci un pò cosa abbiamo combinato per le vacanze. Siamo tutti molto stanchi perchè non più avvezzi a tante ore di lavoro e quindi decidiamo di fare una cosa rapida. Quando decidiamo di riprendere il nostro vizio dell’aperitivo l’ufficio è quasi vuoto. Solo pochi presenti: dallog, bato e rosam. Partiamo speranzosi che l’intuito rigenerato ci offra una direzione. Attraversiamo via Marconi e sulle strisce incrociamo un amico di vecchia data: l’ape by night. Questi, incuriosito della nostra iniziativa, decide di unirsi a noi e ci consiglia un locale: Enoteca Des Arts, in via San Felice 9/a. Il locale ci è già noto ma per diverso tempo è rimasto estraneo alle nostre frequentazioni. Non c’è una ragione particolare, forse il desiderio di fuggire da certi ricordi nostalgici, o forse qualche sonora fregatura…chissà!?. Comunque sia, è stata una piacevole sorpresa.

Il locale si sviluppa in due sale. La prima che si incontra è a forma di rettangolo. Rispetto all’ingresso, sulla destra c’è un tavolo quadrato enorme circondato da una miriade di sedie che dà la possibilità a gruppi diversi di condividere lo stesso appoggio. Il lato destro è attrezzato con un tavolo lungo a mensola e sgabelli che permettono all’avventore di aprirsi al locale o chiudersi in una conversazione privata. Lo spigolo sinistro più lontano ospita il bancone. Passando nell’altra stanza bisogna fare attenzione a due gradini e al maiale alato posto sopra la porta. Diversi piccoli tavoli di legno segnati dal tempo si dispongono lungo l’ambiente stretto ma accogliente e adatta per conversazioni tranquille e prolungate.

Continue Reading Des Arts…una piacevole sorpresa…

Pagina successiva »

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.